Real Madrid-Juventus: Probabili Formazioni (13 maggio 2015)

Al “Santiago Bernabeu” di Madrid va in scena la gara di ritorno della semifinale di Champions League tra  il Real di Carlo Ancelotti e la Juventus di Massimiliano Allegri, pronti a darsi battaglia per staccare il biglietto per l’ambita finale di Berlino, in programma il prossimo 6 giugno.

Le Merengues, dopo la sconfitta dell’andata, sono riusciti a racimolare un solo punto in campionato nella sfida casalinga con il Valencia, consegnando di fatto la Liga al Barcellona di Luis Enrique. Serve più di un pareggio per passare il turno e andare all’Olympiastadion, ecco perchè Carlo Ancelotti rispolvera il 4-3-3, con il tridente pesante Ronaldo-Benzema-Bale. In mediana, recuperato il tedesco Kroos, in cabina di regia, mentre James dovrebbe accentrarsi nella posizione di mezzala sinistra. In difesa, ci saranno ancora una volta Pepe e Varane al centro, con Marcelo e Carvajal pronti a spingere sulle rispettive fasce.

Massimiliano Allegri ha avuto la possibilità di gestire al meglio le energie dei suoi titolarissimi, concedendo spazio alle seconde linee nell’anticipo di sabato contro il Cagliari, conclusosi in parità al termine dei 90 minuti. Paul Pogba ha messo in mostra una buona condizione atletica in occasione del suo rientro, a 52 giorni dall’infortunio muscolare accusato a Dortmund, ed è riuscito a convincere il tecnico livornese a regalargli una maglia da titolare. Bonucci e Chiellini guideranno la retroguardia, mentre Pirlo avrà il compito di imbeccare la velocità di Tevez e Morata.

Ecco le probabili formazioni di Real Madrid-Juventus:

Real Madrid (4-3-3): Casillas; Carvajal, Pepe, Varane, Marcelo; James, Kroos, Sergio Ramos; Bale, Benzema, Ronaldo. All. Ancelotti

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Pogba, Pirlo, Marchisio; Vidal; Morata, Tevez. All. Allegri

Leggi anche –> Juventus-Real Madrid 2-1, Morata: “Al Bernabeu ripartiamo dallo 0-0”

Leggi anche –> Real Madrid-Juventus, Arbitra Eriksson: i Precedenti