Real Madrid-Roma, Formazioni Corriere dello Sport

Sarà notte di Champions e sarà Real Madrid-Roma. Una partita che appare senza speranze per i giallorossi, ma che potrebbe riservare comunque qualche sorpresa. Perché il Real non è sembrato quest’anno una squadra schiacciasassi; perché la sconfitta dell’andata ha lasciato comunque l’impressione che la Roma potesse quanto meno portare a casa un pareggio ed i due gol di scarto sono sembrati una punizione eccessiva per i giallorossi; perché la nuova Roma di Spalletti sembra rinata. Quanto meno in Campionato. E adesso la vedreno davanti alla prova più difficile della stagione: riuscirà la “remuntada” in casa madridista?

Ancora non si conoscono le formazioni ufficiali, ma già dopo le conferenze stampa di ieri è possibile fare delle ipotesi concrete su come potrebbero scendere in campo le due squadre.

Il Corriere dello Sport ha pubblicato le sue Probabili Formazioni.

Secondo il Quotidiano Capitolino, Spalletti sarebbe intenzionato a schierare una Roma poco prudente e votata all’attacco, con un 4-2-3-1 che vedrebbe Salah, Perotti ed El Shaarawy schierati alle spalle dell’ariete Dzecko. Come dire che la miglior difesa è l’attacco, puntando evidentemente su quella che a Trigoria considerano essere probabilmente il lato debole delle merengues, la difesa, appunto.

I romani dovranno fare a meno di Nainggolan per infortunio e quindi presenteranno a centro campo la coppia Pjanic, Keita.  La difesa a 4 sarà presumibilmente composta da Florenzi, Manolas, Zukanovic e Digne, dal momento che anche Rudiger non sarà della partita anche lui per infortunio. Non sembrano esserci ciance per Totti, che comunque siederà in panchina.

Il tecnico toscano ha quindi deciso, colpito dall’intensità dell’allenamento dei suoi ieri al Bernabeu, di non giocare una partita “rassegnata”, ma di provare a vincerla, come già successe proprio qui al Bernabeu e proprio contro il Real, quando eliminò i blancos con il punteggio di 2-1, attaccando il Madrid con quattro attaccanti e costringendo quindi il possente centrocampo dei blacos a retrocedere per non lasciare alla Roma la possibilità di “investire” la difesa con la velocità di Salah a destra ed El Sharaawy a sinistra che andrebbero facilmente a cercare nel centro dell’area avversaria un ariete possente come il bosniaco Dzeko.

 Secondo il Corriere dello Sport, però, anche Zidane avrebbe deciso di non fare una partita speculativa, forse consapevole dell’attuale momento dei suoi, terzi a 12 punti dal Barcellona nella Liga, ma soprattutto dell’eccellente periodo dei romanisti. Così il francese avrebbe deciso di non risparmiare nessuno dei suoi fuoriclasse e di schierare la migliore formazione, partendo dall’impressionante tridente RodriguezRonaldo-Bale. In porta Navas, con difesa a quattro composta da Carvajal,Pepe,Sergio Ramos e Marcelo. Centrocampo allo stesso tempo tosto e di qualità con Casemiro, Modric e Kroos.

E’ evidente che Zizou non vuole lasciare nessuno spazio alle possibilità della Roma di riaprire l’incontro e punta anzi a cercare fin da subito quel gol che spegnerebbe ogni illusione.

PROBABILI FORMAZIONI

Quindi, il quotidiano romano propone queste probabili formazioni:

Real Madrid (4-3-3): Navas; Carvajal, Pepe, Sergio Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; James Rodriguez, Cristiano Ronaldo, Bale.

Roma (4-2-3-1): Szczesny; Florenzi, Manolas, Zukanovic, Digne; Keita, Pjanic; Salah, Perotti, El Shaarawy; Dzeko.

Leggi anche:

Real Madrid-Roma 2016, Formazioni: Diretta Tv e Streaming

Segui la diretta testuale