Francia-Danimarca: Record e Presentazione

Didier Dechamps eguaglia il regord di panchine alla guida dei galletti di Raymond Domenech. Nell’occasione di Francia-Danimarca, l’ex centrocampista bianconero, in carica con i blues dal 2012, si appresta a battere il record di 79 panchine detenuto da Domenech, alla guida dei transalpini dal 2004 al 2010.

Il controverso ex selezionatore francese, sembra aver preso la notizia con filosofia. Raymond Domenech vedrà il suo record battuto nell’occasione del match odierno. Il bilancio è nettamente a favore dell’attuale CT che vanta uno score di 49 vittorie a 41, senza, per quanto riguarda le competizioni internazionali, l’onta di eliminazioni nella fase a gironi(2008 e 2010). Dechamps può approfittare dell’occasione per raggiungere un altro record, quello di Hidalgo, fermo a 15 match in competizioni internazionali, oltretutto, con la Francia già qualificata agli ottavi, questa non sarà certamente l’ultima partita del vecchio Didì, in questo mondiale russo.

Un altro record è quello di Steve Mandanda, il blues più anziano a esordire nella coppa del mondo. Titolare al posto di Hugo Lloris nel match di oggi, l’ex promessa del calcio Francese ha 33 anni e 90 giorni. Si lascia alle spalle Albert Rust, 32 anni e 261 giorni, l’ex regista milanista e videomaker Vikash Dhorasoo, 32 anni e 246 giorni e l’ex Napoli e Inter, Laurent Blanc, che insieme a Dechamps fu il primo, nel 1998 ad alzare la coppa del mondo. A questo possiamo aggiungere che è dal 1986 che la Francia non schiera nello stesso mondiale due portieri differenti, allora si avvicendarono Bats e Rust.