A pochi giorni da Reggina-Cosenza, derby calabrese di Lega Pro, arriva la triste notizia della riduzione della capienza per lo stadio Oreste Granillo di Reggio, che potrà ospitare solamente 5 mila persone. 

Ormai da tempo non si respira più un clima sereno all’ombra dello stretto: la Reggina, dopo i fasti di oltre un decennio fa, ha iniziato un lento, ma inesorabile declino societario, che l’ha portata ad un passo dalla Serie D (dalla quale è stata ripescata negli ultimissimi giorni pre-campionato).

La situazione si è rispecchiata anche sulle strutture societarie, prima fra tutte lo stadio Oreste Granillo, che, in vista del derby contro il Cosenza (in programma il prossimo 25 settembre) ha visto ridursi la sua capienza a soli 5 mila posti (record negativo per la società) a causa di gravi problemi strutturali. Si era anche pensato di disputare la partita a porte chiuse, ma alla fine si è deciso per l’agibilità ridotta.

La squadra granata, nonostante un organico costruito in pochi giorni, sta ottenendo ottimi risultati sul campo e questo invoglia i tifosi ad andare allo stadio. Peccato però che molti di loro saranno costretti a restare fuori in questa e nelle prossime gare casalinghe della loro squadra del cuore.

LEGGI ANCHE: