Dopo le insistenti voci sulla cessione del Milan, ecco che arriva anche la conferma della delusione del presidente del club rossonero, Silvio Berlusconi. Secondo la Repubblica, questa l’aria che si respirerebbe in Casa Milan oggi, con un presidente sempre più stufo e provato rispetto alle critiche degli ultimi giorni.

Sui social i tifosi si sono fatti sentire a gran voce, sia sulla pagina facebook ufficiale del presidente del Milan, sia su twitter, attraverso l’hashtag #silviovendi“. Non poteva, però, rimanere indifferente a tutto ciò il presidente, e quindi, dopo aver accelerato le operazioni di cessioni, fissando il limite al 30 Maggio, avrebbe anche pronunciato una frase specifica e ad effetto.

La frase in questione è la seguente: “Non si cancellano così ventotto trofei”. Eppure a quanto pare si possono cancellare, perchè i tifosi hanno sofferto abbastanza nel vedere una squadra che vinceva tantissimo trasformata in un andirivieni di allenatori, giocatori svogliati e poco propensi a dare il loro sudore per la maglia.