Rinnovo Antonio Conte: la Juve offre un biennale

Se ne era parlato talmente tanto e con una tale convinzione che alla fine qualcuno era finito per crederci: la questione legata alla conferma di Antonio Conte sulla panchina bianconera ha fatto discutere, preoccupare e dividere i tifosi. Dopotutto le dichiarazioni rilasciate da Conte stesso avevano lasciato trasparire un certo malcontento unito alla voglia di respirare aria nuova, di misurarsi in altre dimensioni, magari lontane dall’Italia.

Solo alcune condizioni avrebbero potuto trattenere il tecnico a Torino: prima fra tutte un nuovo progetto fondato sui giovani che, detto in parole povere, traduceva la volontà di Conte di liberarsi di alcuni elementi che soggiornavano da troppo tempo a Torino e sostituirli con nuovi giocatori di talento. Dopo un presunto tira e molla fra tecnico e società Antonio Conte decise di rimanere (vuoi per le promesse da parte di Agnelli e Marotta, vuoi per la mancanza di reali proposte dall’estero) rispettando il contratto in scadenza nel 2015, senza però un ulteriore prolungamento.

Dopo le polemiche che si scatenarono tra i tifosi a seguito delle preoccupanti dichiarazioni del tecnico (conviene davvero trattenere chi non ha la volontà di restare?), la decisione di Conte di rimanere da un lato tranquillizzò la fazione bianconera, ma dall’altro non fece altro che alimentare le preoccupazioni: quanto può essere motivato un allenatore in scadenza di contratto?

Le polemiche si conclusero poi con una Juventus e un Antonio Conte che decisero di non tornare più sull’argomento: i bianconeri avrebbero avuto per un altro anno il loro condottiero, l’uomo dei record, l’allenatore dei tre scudetti consecutivi e dei 102 punti in campionato. L’allenatore dell’eliminazione ai gironi di Champions League e dalla semifinale di Europa League.

Il silenzio di Antonio Conte sta tutt’ora continuando: il tecnico non ha infatti ancora rilasciato alcuna dichiarazione nonostante ieri la squadra si sia riunita a Vinovo dando via al ritiro estivo. Secondo quando trapela però dal blindatissimo ritiro bianconero, l’avvocato De Renzis, che cura gli interessi di Antonio Conte, si sarebbe presentato a Vinovo per discutere con Marotta, Agnelli e Paratici circa un ulteriore prolungamento di contratto per il tecnico.

A quanto pare la società sembra essere ben disposta nei confronti del salentino al punto da voler offrire un biennale. Inutile fare supposizioni, nessuno veramente sa quali siano attualmente i rapporti tra allenatore e società, ma la risposta non tarderà ad arrivare cosi come le prime parole del tecnico che daranno ufficialmente il via alla nuova stagione bianconera.

Leggi anche –> Juventus, Perche Conte si è dimesso?

Leggi anche–> Juventus, Antonio Conte: “Certi giocatori da troppo tempo a Torino”

Leggi anche–> Frecciata di Agnelli a Conte: “Nessuno è indispensabile”

Leggi anche–> Iturbe alla Juventus: ” Sono pronto per una nuova sfida”