Riscatto Taarabt: anche le statistiche parlano a favore del marocchino

Taarabt, con la sua imprevedibilità e capacità di saltare l’uomo, ha conquistato il popolo milanista e partita dopo partita il suo riscatto sembra doveroso. Il Milan non può vantare in squadra un giocatore del suo tasso tecnico e della sua fisicità, in un momento di difficoltà economica il riscatto del marocchino a 7 milioni di euro (Galliani proverà a strapparlo con un prezzo inferiore) appare vantaggioso e irrisorio.

I numeri sono dalla parte del marocchino come riportano le statistiche di squawka.com: 8 presenze condite da 3 gol e 1 assist sono un bel bottino per un giocatore messo ai margini della Premier League. Non meno importanti sono i dati che riguardano la precisione dei passaggi(83%) e la precisione al tiro(71%), per finire anche i contrasti vinti(54%). Risulta innegabile l’apporto positivo di Taarabt che ha fatto cambiare marcia ai rossoneri, riuscendo a dare un contributo importante anche alla fase difensiva e permettendo a Seedorf di ridare equilibrio alla sua formazione con il suo sacrificio tattico.

Le partite al termine sono 6, tutti si auspicano il lieto fine al termine della stagione, Adel in primis, che citando le sue stesse parole spera di affermarsi nel Milan e dimostrare di meritare questa maglia. Bene, l’impatto è positivo e sorprendente, spetta a Galliani ora l’ultima parola sulla riconferma del marocchino.

“Leggi anche -> Biglietti Milan-Livorno

“Leggi anche -> Biglietti Milan-Catania