Rissa in Roma-Lazio: Strootman-Cataldi Puniti dal giudice sportivo

Messa la parola fine sul caso Strootman-Cataldi, che aveva portato alla rissa durante Lazio-Roma. Ecco le decisioni del giudice sportivo in merito.

Si è conclusa oggi la vicenda che ha visto come protagonisti principali Strootman e Cataldi, giocatori rispettivamente di Roma e Lazio, rei di aver scatenato una vera e propria rissa durante il derby di domenica scorsa. 

Il primo aveva infatti lanciato dell’acqua al laziale (seduto in panchina), che aveva risposto strattonandolo. Strootman (con un po’ di scena) era poi caduto a terra e da lì il via ad una serie di discussioni, con i 22 giocatori delle due squadre impegnati a sedare un principio di rissa.

Oggi, a pochi giorni dall’accaduto, il giudice sportivo si è pronunciato in merito, infliggendo due giornate di squalifica al romanista per “simulazione” ed una al laziale per “aver strattonato la maglia di un avversario”.

Una punzione più che giusta per entrambi i giocatori. Chiuso anche il caso Lulic-Rudiger: per la procura le parole del centrocampista biancoceleste non erano razziste.

Vigile in Lazio-Roma: Cori durante il derby (Video)