Ritorno di Mourinho all'Inter, Moratti: "Mi ha detto di aspettare tre anni"

Notizia sconvolgente nell’ambiente nerazzurro. Massimo Moratti ha rivelato ai media un retroscena particolarmente stuzzicante per i cuori dei suoi tifosi, che ancora fanno fatica a dimenticare i successi ottenuti negli scorsi anni. Il patron nerazzurro, mentre è impegnato nella trattativa con Thohir per la cessione della società, afferma di aver sentito il tecnico di Setubal, José Mourinho, telefonicamente quando è stato ufficializzato il suo passaggio al Chelsea.

Nel porgergli l’in bocca al lupo per la nuova avventura, Moratti si è dilungato con lo Special One su episodi del magico biennio in cui il portoghese ha fatto grande l’Inter, sia in Italia che in Europa. Il neo tecnico dei Blues ha ribadito, come fatto anche in altre occasioni, il proprio affetto all’Inter (più volte ha definito l’ambiente nerazzurro come la “seconda casa“) e si è lasciato sfuggire poche parole che hanno subito riacceso la passione di Moratti e degli interisti.

Il Presidente dell'Inter Massimo Moratti

“Tra tre anni” – alla scadenza del contratto col Chelsea – “vorrei tornare all’Inter, perché li ho lasciato il mio cuore“. Parole pesanti, che subito hanno infiammato anche sui social network i tifosi interisti che, dopo le ultime deludenti stagioni, pagherebbero di tasca proprio per riportare Mou alla Pinetina.

Leggi anche–> Benitez, polemiche sull’Inter

Leggi anche–> Mazzarri: “Buone impressioni dopo il primo test”