Rivoluzione FIFA: Addio Prestiti e Limite Acquisti

Ecco come potrebbe cambiare il futuro del calcio, attraverso le proposte di Gianni Infantino

Con un mercato trasferimenti che negli ultimi anni è diventato ingestibile, la FIFA ha deciso di intervenire nel tentativo di regolamentare la situazione, si parla di addio ai prestiti ed ad un limite negli acquisti, con un apposito tetto, vediamo di cosa si tratta.

Le decisioni della Fifa

Con questa iniziativa, appoggiata da grandi personalità del calcio mondiale, la federazione internazionale lavora alacremente da due mesi a una riforma dei trasferimenti. È tanto tempo che se ne parla, e negli ultimi anni, alcune cose sono cambiate, ma evidentemente il lavoro fatto non è stato sufficiente. Questa riforma mirerà a limitare l’acquisizione dei calciatori e regolerà attraverso un tetto una quota fissa di giocatori da mandare in prestito.

Cosa sta pensando Infantino

La squadra del presidente Infantino, con questo ambizioso progetto, intende mettere fine a certe derive legate ai prestiti dei giocatori. Le grandi squadre hanno sempre distribuito in prestito i loro giocatori, creando i presupposti per congetture su conflitti d’interesse e problemi di opportunità. Con questa rivoluzione si smetterà di parlare di occulte squadre satellite e ci sarà maggiore trasparenza. Basti pensare che la Juventus, ha distribuito con i suoi prestiti ben 41 giocatori, sufficienti a creare altre due squadre, vedremo se la Fifa attuerà questa rivoluzione, nei prossimi mesi ne sapremo di più.