Robinho va via dal Milan? Per Galliani prima cessioni e poi acquisti

Si chiama Robson de Souza, meglio conosciuto come Robinho, la chiave di volta del mercato rossonero. Ancora reduce dall’amara delusione procuratagli da Carlitos Tevez che, secondo quanto detto da Galliani, avrebbe in qualche modo “tradito” l’accordo che l’argentino aveva con il Milan; il dirigente rossonero ai microfoni della stampa continua a ribadire: “Prima si vende e poi si compra”.

La cessione del brasiliano, infatti, arricchirebbe le casse del Milan del denaro sufficiente per poter sbloccare il mercato e dare ufficialmente il via agli investimenti. Il destino del calciatore sembra quello di rientrare nella madre patria, il Brasile, presumibilmente al Santos. La trattativa sembra però tutt’altro che semplice. Il Milan chiede almeno 10 milioni di euro e il giocatore un ingaggio decisamente fuori dalla portata del club brasiliano.

Galliani Milan

Nulla di fatto per ora. A confermarlo è lo stesso presidente del Santos il quale ha dichiarato di non essere disposto a fare pazzie per Robinho e invita il Milan a “Tornare alla realtà”.

LEGGI ANCHE –> Curiosità Milan, si torna a parlare di Balotelli