Roma, Balzaretti si ritira: “Emozionato per nuova avventura”

Nella giornata di oggi la Roma ha perso ufficialmente un calciatore e un uomo davvero molto importante: Federico Balzaretti. Il terzino classe ’81 si è presentato in mattinata in conferenza stampa, per annunciare il suo ritiro dal mondo del calcio e il suo nuovo ruolo all’interno dell’ambiente giallorosso.

Queste le prime parole d’addio del giocatore: Smetterò con il calcio giocato. Purtroppo l’infortunio che ho avuto mi costringe a ritirarmi. E’ stata una decisione difficile da prendere, ma non posso tornare al cento per cento e continuare a giocare come piace a me”.

Nonostante la gravissima pubalgia, è riuscito a raggiungere il suo obiettivo: “Durante la conferenza dell’anno scorso, avevo espresso il desiderio di giocare almeno una partita con la Roma e ci sono riuscito. Ringrazio tutte le persone che mi sono state sempre vicine, ma in particolare Fabrizio Iacorossi. Il ricordo più bello? Il gol nel derby e l’esultanza sotto la curva, ma porterò sempre con me anche l’ultima gara giocata contro il Palermo all’Olimpico”.

E’ ormai tempo di voltare pagina: “Ora entrerò a far parte nello staff della direzione sportiva della società. Sono emozionato per questa nuova avventura, non vedo l’ora di iniziare. Mi occuperò dei giovani che sono in prestito, perchè penso che stiano vivendo l’età più difficile. Cercherò di avere un rapporto diretto con loro, andando a vedere le loro partite e i loro allenamenti. Sabatini? Mi ha dato anche l’ok per fare il corso da direttore sportivo, è un ruolo che mi piace molto, magari farò quello in futuro”.

Infine, un giudizio sui recenti colpi di mercato messi a segno dalla società di James Pallotta: “La società sta lavorando molto bene, con Salah e Dzeko abbiamo intenzione di fare il salto di qualità definitivo, ora dobbiamo dimostrare la nostra forza sul campo”.

ROMA: TUTTE LE NOTIZIE