Roma, Doumbia decisivo per l’accesso alla Champions League?

A Roma non la presero bene: durante il riscaldamento nella partita contro l’Inter, giocata due sabati fa, l’acquisto di gennaio della società giallorossa Seydou Doumbia è stato filmato da un tifoso, che ne ha sottolineato il poco impegno, almeno apparente dell’ivoriano. Sarà, ma in un paio di partite Doumbia è risultato più che decisivo per la sua squadra. L’attaccante, ora utilizzato con maggior frequenza da Garcia, ha segnato due gol in quattro giorni: alla rete contro il Sassuolo nello 0-3 dei suoi ha replicato anche la marcatura siglata nel lunch match di domenica contro il Genoa, gara vinta per due reti a zero dai giallorossi.

I capitolini, dunque, si aggrappano paradossalmente a lui: l’ex Cska Mosca passa dall’essere considerato un autentico flop di mercato a uomo decisivo dei giallorossi, che accantonano le pessime recite dell’ivoriano, sette per la precisione prima della trasferta di Reggio Emilia contro i neroverdi, e sposano l’idea di avere un calciatore valido e ancora decisivo a 27 anni, non proprio tantissimi per tramontare. Garcia, dunque, sta avendo ragione a difenderlo continuamente dai tanti scettici. Manterrà questa media realizzativa e questo livello di prestazioni?

Leggi anche: