Roma-Lazio 2-0: Risultato Finale

VOTA QUESTA NOTIZIA

La Roma sbanca l’Olimpico e nel Derby numero 143 supera con un netto 2-0 la Lazio di Pioli, brutta ed involuta rispetto a quella vista fino a qualche settimana fa. A decidere il match sono Dzeko, che segna il rigore da lui stesso procurato (dubbio) e Gervinho, che corona con un gol la sua splendida prestazione. Da segnalare la traversa di Anderson e il palo di Nainggolan, entrambi nel primo tempo.

La scenografia non è quella delle grandi occasioni. Il 143° Derby di Roma si gioca con “soli” 30 mila spettatori, a Curve cioè deserte: gli irriducibili infatti disertano lo stadio dopo aver mal digerito la suddivisione delle curve in comparti stagni, così come le sanzioni per proteste anche minimali. Garcia si affida ad un inedito 4-2-3-1 per dare maggiore copertura alla difesa, sopperendo così alle assenza forzate di De Rossi e Pjanic. Pioli lancia invece il bomber di coppa Djordjevic, ma le scelte le azzecca il tecnico francese che al 9′ vede i suoi già in vantaggio: Dzeko si procura un calcio di rigore dubbio (fallo dentro o fuori l’area?) e lo stesso bosniaco realizza il penalty. La partita, già giocata su ritmi altissimi, s’infiamma: Candreva buca due volte la corsia di Digne, poi Anderson colpisce un’incredibile traversa e infine Djordjevic si vede murare da Rudiger un gol già fatto. Nel finale di tempo si risveglia la Roma che prima colpisce il palo con Nainggolan e poi sfiora il raddoppio con Dzeko, che clamorosamente manda al lato da due passi dalla porta di Marchetti.

La ripresa si apre a ritmi decisamente blandi (da segnalare l’infortunio di Salah): la Roma non spinge per non scoprirsi e la Lazio finisce col cadere in un attendismo che le costa grave: Gervinho buca la corsia di sinistra seminando il panico tra le fila biancocelesti, ed è il preludio al raddoppio giallorosso. Nainggolan imbecca meravigliosamente l’ispiratissimo ivoriano, che brucia in corsa Basta e fulmina Marchetti sul suo palo. La Lazio accusa il colpo e anche di parecchio. I giallorossi addormentano il match e gli unici squilli biancocelesti sono una punizione di Candreva e una buona chance per Klose, che spedisce alto sulla traversa. In realtà è ancora la Roma a sfiorare il tris con Keita, che manda al lato da buona posizione. La Roma vince e convince, grazie anche ad una prova rocciosa ed impeccabile della propria retroguardia (Rudiger e Manolas insuperabili). Pioli sbaglia senz’altro alcune scelte, come quella di lasciare Keita in panchina per troppo tempo. Con lui Lazio è parsa molto più vivace.

Formazioni ufficiali:

Roma (4-2-3-1): Szczesny; Torosidis, Manolas, Rudiger, Digne; Vainqueur, Nainggolan; Salah, Iago Falque, Gervinho; Dzeko. In panchina: De Sanctis, Lobont, Gyomber, Castan, Maicon, Emerson, De Rossi, Florenzi, Keita, Ucan, Iturbe, Ponce, Sadiq. Allenatore: Rudi Garcia

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, Mauricio, Gentiletti, Radu; Parolo, Biglia, Lulic; Candreva, Djordjevic, Felipe Anderson. In panchina: Berisha, Guerrieri, Hoedt, Konko, Onazi, Cataldi, Milinkovic-Savic, Mauri, Morrison, Kishna, Keita, Klose, Matri. Allenatore: Stefano Pioli

E’ iniziata Roma-Lazio!

5′: Densità della Roma in area biancoceleste. Nainggolan guadagna un corner. Sugli sviluppi Iago Falque mette in apprensione la Lazio, ma il controllo dell’ex Genoa è imperfetto.

9′: Rigore per la Roma! Gentiletti atterra fallosamente Edin Dzeko in percussione dentro l’area.

9′: Ammonito Gentiletti in occasione del fallo su Edin Dzeko.

10′: Gol della Roma! Ha segnato Edin Dzeko! Il bosniaco realizza il calcio di rigore da egli stesso guadagnato. La conclusione centrale diventa imparabile per Marchetti, che si tuffa alla sua destra.

11′: Reazione Lazio: Candreva, imbeccato da un lungo lancio di Basta, se ne va sulla destra e calcia verso la porta giallorossa. Il tiro è forte ma impreciso.

17′: Candreva manda ancora in tilt un confuso Digne. Il lancio di Lulic trova sulla destra la solita corsa dell’ala biancoceleste, che mette in apprensione Szczesny, dopo che proprio Digne aveva battezzato lunga la palla di Lulic. Il portiere polacco sventa la minaccia uscendo al limite della sua area.

20′: Punizione pericolosissima guadagnata da Nainggolan all’altezza del limite dell’area di rigore. Posizione ideale per un mancino, fallo di Biglia.

22′: La punizione è sfruttata male dalla Roma. Digne calcia sulla barriera.

24′: Dzeko scatenato. Fa impazzire Mauricio e guadagna un buon calcio di punizione da poter sfruttare in mezzo all’area. Sugli sviluppi della punizione nulla di fatto.

26′: Incredibile traversa della Lazio! Felipe Anderson colpisce il legno dopo un’azione meravigliosa. Tunnel secco a Vainqueur e violentissimo tiro di destro dai trenta metri.

26′: Reazione Roma: Gervinho subisce fallo sulla destra dell’area di rigore. Proteste giallorosse dal momento che il fallo è stato commesso dal già ammonito Gentiletti. Sugli sviluppi della punizione nulla di fatto.

28′: Bellissima progressione centrale di Gervinho. Biglia lo mette giù: punizione Roma e giallo per il capitano della Lazio.

32′: Azione travolgente della Lazio, con Radu che scende sulla sinistra e mette al centro. Rudiger salva il risultato anticipando di un niente Djordjevic, che a due passi avrebbe insaccato a colpo sicuro.

37′: Incredibile occasione non sfruttata dalla Roma: Gervinho brucia la retroguardia della Lazio e serve ad Edin Dzeko, ben posizionato in mezzo all’area, una palla facile da spingere dentro. Il bosniaco, forse disturbato da Basta, colpisce ma manca clamorosamente lo specchio della porta a due passi da Marchetti.

39′: Palo della Roma! Nainggolan riceve palla dalla destra e scaglia una sassata rasoterra dai quaranta metri. La palla colpisce il palo alla destra di Marchetti, che non sarebbe arrivato sulla sfera.

40′: Ancora Roma: Vainqueur scodella verso desta un pallone delizioso che Dzeko controlla e spinge in area. Iago Falque raccoglie la sfera e per un nonnulla non trova un assist al bacio in mezzo all’area di rigore per Gervinho.

45′: Assegnato 1′ di recupero.

E’ finito il primo tempo!

E’ iniziato il secondo tempo!

1′: Bella palla di Anderson che scodella in area. Parolo tenta una soluzione difficile a metà strada tra il cross e il tiro.

10′: Tentativo della Roma con Dzeko che riceve da Salah e dalla destra si accentra e calcia verso la porta. La palla è però contratta dalla retroguardia laziale. Nell’occasione Salah rimane a terra dopo un brutto pestone di Lulic.

13′: Salah non ce la fa: l’egiziano lascia il campo in barella e viene sostituito da Florenzi.

16′: Fantastico contropiede di Gervinho che con un controllo a seguire perfetto brucia tutta la retroguardia della Lazio. L’ivoriano lavora poi la sfera per Dzeko che colpisce spedendo alto sulla traversa.

16′: Cambio nella Lazio: fuori Djordjevic e dentro Klose.

17′: Gol della Roma! Ha segnato Gervinho! Lancio perfetto di Nainggolan che trova ancora l’ivoriano. Il giocatore della Roma sfida in velocità Basta, lo brucia, e trafigge Marchetti sul palo alla sua sinistra. 2-0 Roma!

19′: La Lazio perde la testa. Radu colpisce volontariamente Florenzi. Giallo per il biancoceleste.

21′: Cambio nella Lazio: dentro Keita e fuori Radu.

22′: Cartellino giallo per la Roma: Vainqueur abbatte Anderson, giallo per il francese.

24′: Cartellino giallo per Digne e punizione pericolosissima per la Lazio. Il francese atterra Anderson al limite dell’area di rigore giallorossa dopo una bella combinazione con Klose. Biglia sulla palla.

25′: La punizione è calciata da Candreva che colpisce di potenza. La palla viene deviata dalla barriera e spiazza il portiere giallorosso. Tuttavia la sfera esce al lato.

27′: Cambio nella Roma: Vainqueur lascia il campo in favore di Keita. Tatticamente non cambia nulla.

32′: Conclusione velleitaria di Nainggolan dopo una sponda di Dzeko. Palla al lato.

35′: Roma vicinissima al 3-0: dopo un’azione prolungata Dzeko mette una buona palla rasoterra in area che trova Iago Falque. L’ex Genoa cicca la sfera e involontariamente serve Keita che con un gran tiro mette i brividi a Marchetti.

36′: Cambio nella Roma: fuori Gervinho e dentro Iturbe.

36′: Cambio nella Lazio: dentro Matri, fuori Candreva.

41′: Lazio in avanti con un’interessante azione personale di Keita. Il biancoceleste di accentra dalla sinistra e conclude. Tiro debole e centrale.

44′: Splendida azione personale del solito Keita che fa fuori Torosidis e mette al centro. Klose colpisce al volo e spedisce alto da ottima posizione.

45′: Assegnati 5′ di recupero.

49′: Ammonizione per Anderson che commette fallo su Iturbe.

E’ finita la partita! Roma batte Lazio 2-0!

Leggi anche: