Roma-Milan 0-0, Garcia: "Grande partita di Diego Lopez"

L’allenatore giallorosso Rudi Garcia è amareggiato per non essere riuscito a conquistare l’intera posta in palio contro il Milan e, ai microfoni di Sky, colpevolizza innanzitutto i suoi calciatori: “Abbiamo fatto un passo indietro, stasera abbiamo gettato al vento 2 punti”. Passa poi a esaminare la partita e la prestazione della propria squadra, trovando subito una giustificazione alle pecche giallorosse: “Abbiamo creato varie occasioni da goal, però non siamo riusciti a segnare. L’assenza di Pjanic ci ha tolto la nostra solita creatività”.

L’allenatore romanista se la prende con le decisioni arbitrali che hanno indubbiamente condizionato Roma-Milan: “C’era un rigore nettissimo in nostro favore, per un fallo di mano commesso dal Milan nella propria area. Detto ciò però potevamo e dovevamo vincere a prescindere”, poi aggiunge: ” La mia non è una lamentela, ma solo la realtà dei fatti”.

Rudi Garcia ammette chiaramente che il suo piano partita non ha funzionato e allo stesso tempo riconosce i meriti del Milan: “Abbiamo avuto poca inventiva ed inoltre dovevamo giocare maggiormente contro De Jong, come d’altronde avevamo provato in settimana, ma non siamo riusciti a fare nulla di tutto ciò. La formazione rossonera si è ben difesa chiudendo tutti i varchi”. Si complimenta con i rossoneri, dunque, e in particolare con il loro portiere Diego Lopez: “Il portiere rossonero è stato artefice di una prestazione grandiosa ed anche per colpa sua non abbiamo vinto”.

Leggi anche