Roma-Milan 1-0, Pagelle: i migliori e i peggiori dei rossoneri

Roma-Milan 1-0, ecco i migliori ed i peggiori del big-match della 16a giornata di Serie A.

All’Olimpico, nel posticipo dei posticipi, il Milan si presenta nella Capitale per la sfida che vale il secondo posto in solitaria.

La Roma parte da favorita, ma poi in campo è il Milan a fare la partita migliore nella prima ora di gioco. Il calcio è strano e basta poco perché la ruota giri nel verso sbagliato. Niang che sbaglia un rigore, Nainggolan che inventa la giocata e la Roma che conquista il secondo posto. Ma andiamo a vedere i migliori ed i peggiori fra i rossoneri e i voti dei singoli giocatori.

Migliori: Paletta (6,5), Suso (6,5)

Peggiori: Niang (4,5)

Milan:E’ un Milan che per un’ora di partita dimostra di essere pienamente all’altezza della sua posizione in classifica, esprime un bel calcio e domina il campo. Poi la distrazione e il tracollo. I rossoneri non escono male da questo scontro, non escono ridimensionati ma più consapevoli delle proprie potenzialità e dei propri difetti. Manca ancora qualcosina forse per stare là in alto, ma l’errore di Niang dal dischetto ha ancora un sapore troppo amaro per poter ingoiare questa sconfitta.

Donnarumma 6: sicuro sul tiro di Dzeko al primo minuto, ma la sua prestazione non è delle migliori. Male gli interventi con i piedi e leggermente fuori posizione sul gol di Nainggolan.

Abate: 6+: con Suso ha trovato un ottima intesa sulla fascia. Spende molte energie, non sbaglia in fase possesso e in copertura i suoi interventi sono puliti. Un buon Yellow Submarine.

Paletta 6,5: copre benissimo gli spazi, splendido anticipo su Dzeko al 57′, dice bene Bergomi “è il signore della propria area”.Sul finale però la nota stonata dell’entrata killer su El Sharaawy, che gli costa anche il giallo. Da questo punto della partita, assieme a tutto il Milan, si scompone. Peccato!

Romagnoli 6: gioca un gran bel primo tempo, attento e preciso. Poi sul gol della Roma si perde Nainggolan e perde anche un po’ di lucidità negli interventi successivi. Sul finale non è più lui.

De Sciglio 5,5: Sembrava cominciata meglio la partita del terzino, un po’ più sicuro dei suoi mezzi. Cede ma, del resto, come tutta la squadra, dopo un’ora di partita.

Locatelli: 6 In un gioco che si sviluppa meglio sulle fasce, in particolare quella sinistra di Suso, lui è un po’ in ombra, ma quando chiamato in causa si fa trovare quasi sempre pronto.

Pasalic (’84 Honda): 6 Sbaglia poco, si crea una buona occasione al 52′ con un tiro da fuori. Oggi ha convinto di più, promosso.

Bertolacci (’66 Mati Fernandez ): 6 ritorna dall’infortunio, dopo ormai mesi di assenza. Prestazione sufficiente, ma non ha ancora i 90 minuti. Può fare meglio.

Suso: 6,5 Nel primo tempo incisivo e ficcante. Il Milan fa male soprattutto sulla sua fascia. Manca il gol, che oggi sarebbe stato essenziale.

Niang: 4,5 Gioca una pessima partita. Corre poco e non aiuta la squadra. A completare il quadro di nuovo Lapadula gli offre il tiro dal dischetto, di nuovo sbaglia un rigore importantissimo, di nuovo senza rincorsa e…realizzazione finale diversa ma stesso risultato.

Lapadula (’71 Luiz Adriano): 6,5 si guadagna al 26′ un rigore che sarebbe stato preziosissimo, ma Niang spreca. Sempre pericoloso sotto porta: corre e torna anche in copertura.

Montella: 6 Nel primo tempo mette giù una bella squadra, un Milan che gioca un bel calcio, ma poi si perde. Forse era il caso di togliere Niang invece che Lapadula. Certo, la rosa dei rossoneri non è folta, ma i cambi avrebbe potuto gestirli meglio. Piccolo consiglio: qualche allenamento in più con i piedi per Donnarumma.

Roma-Milan 1-0, Risultato Finale (Serie A 2016-17)