VOTA QUESTA NOTIZIA

Il pareggio dell’andata lascia aperto il discorso qualificazione in Champions League tra Roma e Porto, con le due squadre che si giocheranno il passaggio ai gironi della massima competizione europea nel ritorno all’Olimpico di Roma. Il via è in programma per martedì 23 agosto alle ore 20.45.

Spalletti sembra intenzionato a proporre il 4-3-3 visto nel finale della sfida con l’Udinese. In porta Szczesny riprende il posto ad Alisson, mentre Juan Jesus scala al centro al fianco di Manolas per sostituire lo squalificato Vertonghen. Sulle fasce conferme per Emerson e Bruno Peres, così come la mediana Strootman-De Rossi-Nainggolan rimarrà invariata. In attacco fuori El Shaarawy, spazio a Perotti e Salah ai fianchi di Dzeko.

Modulo speculare per il Porto, con Casillas a difendere i pali. In difesa Layun, Marcano, Felipe Augusto e Maxi Pereira per arginare la potenza dell’attacco giallorosso, con Danilo Pereira sulla mediana affiancato da Herrera e André André. In avanti Corona e Varela insieme ad André Silva. Ecco le probabili formazioni della sfida di Roma:

Roma (4-3-3): Szczsesny; Bruno Peres, Manolas, Juan Jesus, Emerson Palmieri; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Salah, Perotti, Dzeko. Allenatore: Spalletti.

Porto (4-3-3): Casillas; Maxi Pereira, Felipe Augusto, Marcano, Layún; H.Herrera, Danilo Pereira, André André; Silvestre Varela, André Silva, Corona. Allenatore: Nuno Espírito Santo.

Leggi anche: