VOTA QUESTA NOTIZIA

Il calcio di rigore di Andrè Silva ha risposto all’autorete di Felipe nell’andata dei Play Off di Champions League tra Porto e Roma. Con l’1-1 dell’andata i giallorossi hanno buone possibilità di passare il turno e qualificarsi ai gironi della massima competizione europea, spezzando la maledizione dei club italiani.

Alla Roma serve per passare il turno un successo interno, che non metterebbe in discussione il discorso qualificazione. In caso di pareggio invece è valido soltanto lo 0-0, perché il gol in trasferta permetterebbe ai ragazzi di Spalletti di avere la meglio nel confronto diretto. Naturalmente in caso di 1-1 l’incontro si prolungherebbe ai supplementari, sfavorendo la Roma perché se nei 30 minuti aggiuntivi le due squadre dovessero confezionare un altro pareggio con un punteggio diverso da 0-0 la spunterebbe il Porto.

Tutti gli altri risultati eliminano la Roma, che non può permettersi un pareggio 2-2 o con punteggio superiore. Allo stesso modo una sconfitta condannerebbe i capitolini all’Europa League.

Leggi anche: