Roma, Totti: “Godiamoci la Champions”

La Roma battendo i cugini laziali ha messo in cassaforte l’ambita qualificazione diretta alla fase a gironi della prossima Champions League, conquistando matematicamente il secondo posto in classifica. Alla vigilia dell’ultima partita di campionato, Francesco Totti è stato protagonista di un’iniziativa del Corriere dello Sport, quotidiano sportivo che ha concesso a tutti i tifosi di rivolgere alcune domande al capitano giallorosso, riguardo la sua stagione e quella del club capitolino: “Non ho mai pensato che non potessimo andare in Champions: in questa stagione la Juve ha meritato lo Scudetto, noi abbiamo avuto un passaggio a vuoto e loro hanno dimostrato di essere più forti anche in campo internazionale. Ora ci godiamo il secondo posto consecutivo, l’anno prossimo ci riproveremo. Dobbiamo solo fidarci del lavoro di Sabatini se vogliamo accorciare il divario che c’è con la squadra di Allegri.”

Gli anni passano anche per i fuoriclasse, ecco perchè è lecito aspettarsi un impiego centellinato per il numero 10 il prossimo anno: “Mi sento bene e sono a disposizione. Con Garcia ho un rapporto eccezionale, è un allenatore che parla molto con tutti e riesce a far sentire tutti importanti. Ho sempre rispettato le sue scelte e continuerò a farlo, perchè la cosa più importante è che vinca la Roma. Ritiro? Sono consapevole che prima o poi dovrò appendere gli scarpini al chiodo, ma continuerò ad impegnarmi al massimo fin quando avrò voglia e forza di fare questo lavoro.”

Ma cosa vuole fare da “grande” la bandiera del calcio romanista? “Innanzitutto, continuerò a coltivare i talenti della mia scuola calcio, perchè i bambini sono il nostro futuro. Dedicherò più tempo alla famiglia, a mia moglie e ai figli, perchè sono loro la mia felicità. Dirigente? Non credo di poter fare l’allenatore, quindi un giorno perchè no…”

ROMA: TUTTE LE NOTIZIE