Rosa Milan 2014/2015: De Jong uomo squadra, addio Essien?

Il Milan cercherà fino all’ultima giornata di raggiungere una qualificazione all’Europa League che, considerando l’andamento della stagione rossonera, sarebbe un traguardo eccellente. La grande discontinuità della formazione di mister Allegri prima e Seedorf poi ha compromesso la partecipazione alla prossima Champions League, anche perché le prime della classe hanno giocato un campionato eccellente.

Perciò la dirigenza rossonera inizia a lavorare e a valutare il futuro dei componenti dell’attuale rosa. Seedorf nella prossima stagione vorrebbe ripartire da un centrocampo più ricco di qualità e perciò accanto a De Jong e Montolivo, vorrebbe un altro centrocampista dotato di qualità tecniche. Molto bene il centrocampista olandese ex Manchester City che sta giocando un campionato molto positivo, confermandosi uomo squadra e soprattutto pezzo importante per il futuro del Milan, pilastro anche per i tifosi di una squadra che quest’anno non ha regalato soddisfazioni.

Potrebbe dire addio già a giugno il centrocampista Michael Essien: il ghanese non ha convinto e soprattutto sembra non essere affatto al top della forma, motivo per cui il Milan 2014/2015, in cerca di giovani e di un gioco più veloce, potrebbe accettare di buon grado di rinunciare a lui, acquistato per sostituire gli squalificati Montolivo e Muntari nel doppio turno contro l’Atletico Madrid. Bocciatura netta per quello che fino a qualche anno fa era uno dei migliori centrocampisti europei e che ora si avvia sul viale del tramonto.

Leggi anche: