Rugani: "Per me una grande gioia essere stato preso dalla Juve"

“Per me è una gioa ed una soddisfazione essere stato preso dalla Juventus” è questo lo stato d’animo di Daniele Rugani, che ha rilasciato un’intervista al quotidiano sportivo torinese Tuttosport. Il difensore, il quale era voluto anche dall’Arsenal di Wenger, dopo aver letto il giuramento che ha aperto il torneo di Viareggio, ha affermato: “Per me è stata una forte emozione la quale mi darà sempre la forza di andare avanti.”

Il giocatore che passerà alla Juventus soltanto a giugno, dice che per ora pensa soltanto alla sua attuale squadra: “Per ora, come è giusto che sia penso soltanto all’Empoli e all’Under 21”, poi passa a parlare del suo passaggio ai bianconeri: “Per me è una gioia ed una soddisfazione essere stato preso dalla Juventus anche in considerazione che sono sempre stato un tifoso juventino.” Quale è l’obiettivo del difensore? “Voglio dimostrare che la Juventus ha fatto bene a riscattarmi e per farlo devo dare il massimo con l’Empoli”.

Il giovane difensore che  ha giocato con la Primavera della Juventus, dice che guardava con molta attenzione i difensori della prima squadra: “Guardavo tutti i campioni della prima squadra, ma soprattutto i difensori, di Chiellini mi ispira la marcatura, di Bonucci l’impostazione e Barzagli l’attenzione che ci mette.”

Leggi anche: La Juventus riscatta Rugani dall’Empoli, è ufficiale

Leggi anche: Juventus-Milan, molte assenze tra i bianconeri