Salernitana-Brescia, Gemellaggio tra Tifoserie nella Storia

All’Arechi la Salernitana e il Brescia si affronteranno per la seconda giornata del campionato di Serie B. Questa partita non è soltanto un incontro di calcio ma è anche l’occasione di ritrovo tra due tifoserie tra loro gemellate da oltre 18 anni. L’amicizia tra granata e bresciani nasce in maniera drammatica nel maggio del 1997.

Il 4 maggio del 1997,durante intervallo di quel Salernitana-Brescia (vinto dai granata per 4-1) nel settore dei tifosi ospiti, a cui all’epoca era riservata una parte della tribuna, scoppia una lite. Il tifoso bresciano Roberto Bani, 28 anni,cade dai gradoni battendo violentemente la testa. La situazione appare subito drammatica e Bani viene ricoverato al San Leonardo in coma.

Nei giorni successivi i familiari del tifoso lo raggiungono a Salerno e gli ultras della Salernitana stanno vicini alla famiglia del ragazzo che purtroppo perderà la vita 6 giorni dopo. Da quel 10 maggio e da questo episodio di solidarietà ultras nasce un gemellaggio che dura da quasi 19 anni e che venerdì sera all’Arechi verrà rinnovato per l’ennesima volta.

Il gemellaggio con i bresciani è uno di quelli più sentiti dalle tifoserie e quest’amicizia ha portato i tifosi della Salernitana ad avvicinarsi anche ai tifosi del Milan, storici amici fraterni dei bresciani.

SALERNITANA-BRESCIA: FORMAZIONI