Sampdoria-Milan, Montella: “Mi aspetto orgoglio e voglia di vincere”

Montella si aspetta carattere dalla squadra parlando alla vigilia di Samp-Milan: "Mi aspetto orgoglio e voglia di vincere".

La quarta giornata di Serie A si apre con il primo anticipo con Sampdoria-Milan, venerdì 16 settembre alle ore 20.45 allo stadio Luigi Ferraris di Genova.

Come di routine la conferenza stampa del tecnico rossonero alla vigilia del match con i blucerchiati; queste le parole di Montella: “Serve la partita perfetta per dimostrare a noi stessi chi siamo. Non voglio vedere un Milan che accetta l’andamento della partita, mi aspetto rabbia, orgoglio e responsabilità“.

Poi si sposta sul post sconfitta con l’Udinese: “C’è stata una reazione in settimana, ora i giocatori devono dimostrarlo in campo. Sono fedelissimo ai calciatori. Con alcuni devi usare certi metodi, con altri diversi”. Montella poi evita di parlare del futuro del Milan: “Dal mio punto di vista è prematuro parlarne; le strategie societarie future non spettano a me”. 

Infine, il tecnico ex viola, ha concluso parlando dell’emozione di tornare al Ferraris, e delle valutazioni ad alcuni giocatori: “Niang è un giocatore importante, si mette sempre a disposizione della squadra. Può crescere tanto e non si deve accontentare, ma sarebbe sbagliato dargli così tante responsabilità. Calabria? è una risorsa lo abbiamo trattenuto per questo motivo, c’è grande fiducia in lui. Qui nessuno è intoccabile. Mi dispiacerebbe se l’accoglienza al Ferraris dovesse essere negativa, ma è una cosa che ci può stare, il mio affetto per la Samp c’è sempre”. 

MILAN-UDINESE 0-1, GLI HIGHLIGHTS