Sampdoria-Parma 2-2, Donadoni: “Tanto orgoglio. Futuro? Allenerò”

L’allenatore del Parma Roberto Donadoni ha parlato al termine del pareggio di Genova contro la Sampdoria, gara che chiude l’esperienza in Serie A dei ducali che, probabilmente, potrebbero essere costretti a ripartire dai dilettanti. Donadoni commenta così a Radio Rai: Prestazione di carattere della squadra, una gara d’orgoglio da parte dei miei ragazzi che hanno recuperato due volte lo svantaggio e potevano anche segnare prima. Le nostre qualità tecniche, che non rispecchiano la classifica, hanno fatto sì che venisse fuori anche questa sera un’ottima partita”.

Il pubblico blucerchiato ha applaudito la formazione dei ducali: “E’ stato bello sentire quegli applausi mentre annunciavano i calciatori, è un gesto di grande sportività ed umanità. Anche i nostri tifosi sono encomiabili, ci hanno seguito anche oggi in trasferta supportandoci fino all’ultimo. Peccato per la retrocessione ma abbiamo dimostrato tanto”.

E Donadoni dove va? “Voglio allenare anche l’anno prossimo, voglio togliermi di dosso le tossine di una stagione come questa, che definirei strana. Voglio giocarmi le mie carte sul campo e non fuori dal campo”.

Leggi anche: