Samuel Eto'o vicino al Milan: Seedorf chiamò l'attaccante

Tempo di mercato in casa Milan, con un occhio vigile alle cessioni, fondamentali per portare denaro nelle casse del club che sarà costretto ad un anno senza Europa visto il flop dell’ultimo campionato. Proprio per quanto concerne le cessioni, il nome che potrebbe permettere al Milan di fare mercato è quello di Mario Balotelli, protagonista con la Nazionale italiana in Brasile per i Mondiali e che sembra ormai prossimo all’addio, visti i contatti fitti tra Mino Raiola, suo agente e l’Arsenal.

Chiaramente, in caso di addio di Supermario, i rossoneri dovranno trovare una valida alternativa, low cost anche perché il colpo vero e proprio, anche in chiave futuro, potrebbe essere quello di Iturbe per il quale Milan e Verona sembrano vicine all’accordo. Dopo l’idea Mandzukic, comunque molto difficile a causa del costo dell’operazione, e la suggestione Drogba, difficile anche per via dell’età avanzata e di una folta concorrenza, i rossoneri accarezzano il sogno Eto’o.

Il camerunense, svincolato dal Chelsea, potrebbe essere un ottimo affare, seppur anche per lui valga il discorso età, considerando però i 33 anni rispetto ai 36 di Didier Drogba. Un retroscena particolare, svelato dal giornalista Sky, Luca Marchetti, rivela che l’ex allenatore del Milan, Seedorf, avrebbe iniziato già da mesi i contatti con Eto’o per convincerlo a tornare a Milano, sponda rossonera. Chiaramente l’addio dell’olandese complica le cose, ma è previsto un incontro a casa Milan tra l’agente del calciatore, Claudio Vigorelli.

Leggi anche: