Sanchez alla Juventus? Manca soltanto l'accordo con il Barcellona

La Juventus deve fare in fretta. Lo staff della squadra torinese, infatti, si è ritrovato a lottare contro il tempo per quanto riguarda la trattativa che vede protagonisti il Barcellona ed Alexis Sanchez.

Marotta ha già trovato un accordo con il calciatore: contratto quinquennale con una retribuzione di circa 4,1 milioni a stagione più bonus. Il problema è il Barcellona. Il club catalano, infatti, sta giocando sul fattore mondiali e sull’exploit del Cile in Brasile 2014. Con il passare dei giorni, il costo del cartellino di Sanchez è arrivato a circa 25 milioni di euro. La Juventus, però, è intenzionata ad offrirne massimo 20.

Altro pericolo, è la concorrenza straniera, in particolare quella del Liverpool. L’arma segreta della squadra inglese è Suarez. Il calciatore, fresco di maxi-squalifica per il morso dato a Chiellini durante Italia-Uruguay, tornerebbe in campo solo agli inizi di novembre. Il Barcellona, perciò, potrebbe approfittarne e proporre uno scambio Sanchez-Suarez, aggiungendo anche una cifra considerevole, dato che il cartellino dell’uruguaiano prevede una clausola rescissoria di 85 milioni di euro. Il Barcellona, inoltre, potrebbe affrettare ancor di più la trattativa per superare lo staff del Real Madrid, che già da un po’ di tempo ha puntato Suarez.

LEGGI ANCHE —> Nigeria-Argentina: scherzo di Lavezzi a Sabella (video)
LEGGI ANCHE —> Camoranesi su Balotelli: “E’ sopravvalutato e non si impegna, mi rode”