Saponara-Juventus, è Fatta per giugno: Lapadula all'Empoli

Quando siamo ormai giunti ai titoli di coda del mercato di riparazione, la Juventus ha bruciato la concorrenza e ha chiuso l’affare che porterà a Vinovo Riccardo Saponara, trequartista attualmente in forza all’Empoli. L’ex Milan, però, cambierà maglia soltanto al termine della stagione, al fine di aiutare la squadra di Giampaolo a raggiungere i propri obiettivi stagionali con le sue giocate.

Il ragazzo firmerà un contratto quinquennale da circa 1,5 milioni di euro all’anno, legandosi ai Campioni d’Italia fino al 30 giugno 2020 ed entrando a far parte, a tutti gli effetti, del progetto “giovani” stanziato dal duo Marotta-Paratici. La stessa dirigenza bianconera ha inserito nella trattativa anche Gianluca Lapadula, bomber del Pescara che si trasferirebbe in Toscana per fare il suo esordio nella massima serie e maturare dal punto di vista tecnico-tattico. Ultimi dettagli da limare con la società guidata da Sebastiani, che chiede una cifra pari a 7 milioni per il cartellino del suo gioiello, con la Juve che non sembrerebbe intenzionata ad offrirne più di 6.

Come accaduto per Zaza, Berardi e Rogerio con il Sassuolo, il club di Corso Galileo Ferraris potrà godere di un diritto di “recompra” (fissato a 10 milioni) anche per Lapadula, che approderà alla corte di mister Giampaolo a titolo definitivo.

Leggi anche –> Saponara-Juventus, c’è l’intesa con Saponara

Leggi anche –> Rogerio-Juventus, è Fatta: va in prestito al Sassuolo