Saponara resta al Milan: mister Inzaghi punta sul centrocampista

Il Milan si prepara in vista della prossima stagione, avara di impegni europei, e che dunque dovrà necessariamente riportare i colori rossoneri in vetta all’Italia, anche considerando il ricambio netto che è stato imposto dalla dirigenza con la scelta di un tecnico giovane come Pippo Inzaghi, bravo nel lavorare con i giovani, come dimostrato con la Primavera.

L’ex attaccante del Milan ha ufficialmente iniziato la sua avventura da tecnico dei rossoneri ed è pronto a mettere le basi per quello che sarà un progetto vincente. Protagonista già in sede di mercato, avendo avuto un ruolo chiave ad esempio anche nella trattativa per Menez, Inzaghi vuole ora iniziare a mettere in pratica alcune delle linee dettate dalla dirigenza, oltre a quelle che rientrano nel suo dna da tecnico.

Tra queste c’è un 4-3-3 molto dinamico, che dovrà far dimenticare il brutto Milan della scorsa stagione: il modulo che vuole proporre il tecnico può esaltare le qualità di molti elementi della rosa, tra cui quel Riccardo Saponara che due anni fa era il “fuoriclasse” della serie B con la maglia dell’Empoli. La dirigenza del Milan aveva già dato il suo ok al prestito alla formazione toscana, neo-promossa in serie A, ma proprio l’allenatore ha bloccato tutto: Saponara rientra nel progetto di Inzaghi che lo vuole vedere all’opera come centrocampista che dia qualità alla manovra offensiva, oltre che magari da jolly offensivo a supporto di un bomber di primo rilievo.

Leggi anche: