Sassuolo-Juventus 1-0, Allegri: “Bisogna essere responsabili”

VOTA QUESTA NOTIZIA

La Juventus perde ancora e lo fa tra le mura del “Mapei Stadium” di Reggio Emilia, contro un Sassuolo gagliardo e ordinato. Nel dopo gara, è intervenuto ai microfoni di Mediaset Premium Massimiliano Allegri, che non ha nascosto tutta la sua amarezza per il ko odierno: “E’ mancato il senso di responsabilità, abbiamo commesso cinque falli intorno all’area fino a quando abbiamo subito il gol. Poi siamo rimasti in dieci e siamo stati nervosi, vuol dire che non siamo cresciuti nel senso di responsabilità. Bisogna uscire da questa situazione, lo faremo tutti insieme grazie al lavoro. Prepariamo al meglio la gara di sabato, poi penseremo alla Champions”.

Poca esperienza o solo negligenza nei primi 45 minuti? “Un’accusa va a tutti, anche a me che sono il primo responsabile. Bisogna fare meglio, con tanti giovani in mezzo al campo possiamo fare fatica, ma non deve diventare un’alibi. Abbiamo avuto una buona reazione, dobbiamo essere contenti di questa ma anche arrabbiati per quanto fatto nel primo tempo”.

Molto discusse le scelte dell’allenatore. Quanto è mancato Claudio Marchisio in cabina di regia? “Abbiamo concesso troppi falli. Nel primo tempo non abbiamo fatto bene, è logico che con una mediana così giovane si perde in esperienza e nella lettura della gara. Lemina? Ci dava più copertura, perchè avevamo elementi offensivi sulle fasce. Nella prima frazione i ritmi sono stati più alti”.

Tutti i giocatori hanno capito cosa significa indossare questa maglia? “Dovevamo interpretare meglio la gara, oggi è stato completamente sbagliato l’approccio. Stasera valeva tanto, una grande fetta di scudetto per non perdere altro terreno. Così non è stato, conosco pregi e difetti dei giovani. Marchisio? Ha avuto un attacco influenzale e ho preferito comunque dare un turno di riposo a Khedira. Non può essere una giustificazione perchè abbiamo una rosa importante, attraverso questi primi tempi passa la crescita dei giovani”.