Sassuolo-Milan, Massimiliano Allegri grande ex della partita

Il Mapei Stadium di Reggio Emilia, che domenica alle ore 20.45 ospiterà il match di Serie A Sassuolo-Milan, non sarà uno stadio come tutti gli altri per Massimilano Allegri. Il tecnico livornese, che attualmente allena i rossoneri, ha infatti trascorso in Emilia Romagna momenti importanti per la sua carriera da allenatore che difficilmente dimenticherà, così come i tifosi del Sassuolo non potranno mai dimenticare gli importanti traguardi raggiunti sotto la sua guida tecnica. E anche se all’epoca lo stadio del Sassuolo era l'”Enzo Ricci“, sito nella stessa cittadina, l’atmosfera e i colori rievocheranno sicuramente in loro quei ricordi rimasti indelebili.

Allegri, giunto nel 2007 in quel di Sassuolo, ha allenato i neroverde per una sola stagione, quella 2007/08, ma tanto è bastato all’allenatore toscano per entrare nel cuore dei tifosi. Grazie a lui, infatti, il Sassuolo è riuscito ad approdare, per la prima volta nella sua storia, in Serie B, concludendo al primo posto il girone A di Serie C. A questo si è aggiunta anche l’importante vittoria in Supercoppa di Serie C contro la Salernitana, battuta sia a Sassuolo che a Salerno con il risultato di 1-0.

sassuolo

Oltre ai traguardi raggiunti da Allegri con la squadra emiliana, si è aggiunto anche un riconoscimento personale che ha reso ancor più indimenticabile l’esperienza del tecnico livornese a Sassuolo: nel novembre 2008, infatti, Massimiliano Allegri riceve il premio “Panchina d’Oro” come miglior tecnico della Lega Pro Prima Divisione.

Insomma il Sassuolo ha veramente portato fortuna ad Allegri e chissà se, seppur da avversario, anche questa volta quei colori e quell’ambiente porteranno bene a lui e alla sua squadra, il Milan.

Leggi anche-> Sassuolo-Milan, assente la Curva Sud rossonera per protesta

Leggi anche-> News Milan: mercato fermo, riparte il progetto giovani

Leggi anche-> Curiosità Milan, parte ufficialmente la “Honda-mania”