Scambio Cerci-Torres, presidente Atletico: "Ecco chi paga gli stipendi"

Entusiasta per l’avvenuto scambio Cerci-Torres con il Milan, il presidente dell’Atletico Madrid, Cerezo, non vede l’ora di riabbracciare quell’attaccante che con la maglia dei Colchoneros ha fatto davvero scintille. Nell’attesa che ciò avvenga, si dovrà aspettare il 4 gennaio, il patron dell’Atletico rivela i dettagli dell’operazione chiarendo la questione riguardante il pagamento degli stipendi dei due calciatori.

“Il Milan pagherà l’ingaggio di Torres, noi quello di Cerci”, spiega Cerezo che però tiene a precisare: “Quando abbiamo trattato per Fernando lo abbiamo fatto con il cuore e non per soldi. Lui è felicissimo. Vederlo giocare sarà uno spettacolo, lo abbiamo preso prima di tutto per un fatto sportivo: crediamo possa aiutare la squadra”. 

L’acquisto di Torres è stato chiesto dal tecnico Diego Simeone e il presidente dell’Atletico è stato ben lieto di accontentarlo: “Simeone non ha mai avanzato nessuna pretesa, ha chiesto solo Torres. Non era facile portarlo qui, ma alla fine ci siamo riusciti. Il Milan voleva Cerci e abbiamo riscontrato delle circostanze favorevoli affinché l’affare andasse in porto”. Tutto è bene quel che finisce bene: l’Atletico si gode il suo Fernando, in casa Milan aspettano con trepidazione l’arrivo di Cerci.

Leggi anche: