Scandalo Calcio: il Comunicato della Procura di Napoli

VOTA QUESTA NOTIZIA

Il mondo del calcio è stato investito da un nuovo scandalo e la Procura di Napoli ha emesso in questi minuti un comunicato.

Nel comnicato, firmato dal Procuratore Aggiunto della Repubblica Vincenzo Piscitelli, si legge come ci sia stato un “sequestro di somme di denaro, beni immobili e quote societarie, per un ammontare complessivo di oltre 12 milioni di euro, nei confronti di 58 soggetti operanti nel settore del “calcio professionistico”. Le indagini e le perquisizioni stanno proseguendo tutt’ora nelle sedi calcistiche di tutta Italia e “i destinatari del provvedimento sono diversi calciatori, i rispettivi procuratori e alcuni dirigenti di società sportive, che, nel periodo dal 2009 al 2013, si sono resi responsabili in maniera sistematica di reati tributari, mediante condotte fraudolente esclusivamente finalizzate ad evadere il Fisco“. Un nuovo scandalo è quindi scoppiato e le indagini andranno avanti per scovare eventuali nuovi colpevoli.

Leggi anche:

Truffa nel Calcio, Il Fatto Quotidiano: “Evasione e False Fatturazioni”