Scandalo Calcioscommesse, Catania e Teramo retrocesse: Ufficiale

Ora è ufficiale il Catania e il Teramo sono retrocesse per la questione legata al calcioscommesse e non potranno disputare il prossimo campionato di Serie B. E’ arrivata in serata la decisione della Corte d’Appello Federale della Figc che ha comunque parzialmente accolto le tesi difensive delle due squadre. I siciliani infatti ripartiranno dalla Lega Pro con 9 punti di penalizzazione, così come il Teramo che è costretto a tornare nell’inferno della Terza Divisione e a partire con 6 punti di penalizzazione.

Per quanto riguarda le altre squadre c’è il Savona, a cui è contestata proprio la gara contro il Teramo, che riparte dal meno 6 in Lega Pro. Esclusi dalla Terza Divisione invece Torres e Vigor Lamezia che sono state retrocesse all’ultimo posto della classifica dello scorso campionato e quindi hanno salutato i professionisti. La Corte è stata presieduta da Gerardo Mastrandrea.

CALCIO SCOMMESSE: TUTTE LE NOTIZIE