Scandalo Catania Calcio: coinvolto anche Calaiò?

VOTA QUESTA NOTIZIA

Nell’indagine sullo scandalo scommesse che coinvolge il Calcio Catania iniziano ad uscire i nomi dei giocatori rossazzurri che potrebbero aver preso parte alla combine. Al momento il nome emerso e giunto agli organi di stampa è quello di Emanuele Calaiò, attaccante del Catania sul quale si sta indagando e che pare sia stato coinvolto in occasione della partita Catania-Ternana. A inchiodare Calaiò una telefonata intercorsa tra lo stesso attaccante e l’allora direttore sportivo Delli Carri a conclusione del match in questione, telefonata che gli inquirenti hanno intercettato e dalla quale risulta evidente che Calaiò fosse a conoscenza della combine.

Infatti, nel corso della chiamata, il Ds Delli Carri chiede a Calaiò se il presidente Pulvirenti gli abbia chiesto la conferma della combine e la risposta dell’attaccante è apparsa chiara e inequivocabile: “l’interlocutore conferma che la terza persona gliel’ha chiesto alla fine del primo tempo“. Ciò complica dunque la posizione di Delli Carri e inserisce Calaiò nella lista degli indagati: l’attaccante potrebbe infatti essere interrogato per rispondere del colloquio telefonico intercorso con Delli Carri a conclusione di Catania-Ternana.

Leggi anche: