Scandalo Fifa, Blatter: “I corrotti sono minoranza”

Ha fatto trascorrere più di 24 ore prima di proferire parola sullo scandalo che investito la Fifa il presidente Sepp Blatter. Solo oggi infatti ha infatti tenuto una conferenza stampa in cui ha sentito l’esigenza di intervenire in prima persona sugli arresti di sette alti funzionari dell’organizzazione da lui guidata che ha sconvolto il mondo del calcio internazionale: “Coloro che sono corrotti nel mondo del calcio rappresentano una ristretta minoranza. Se ci sono persone che vogliono fare del male a questo sport proveranno sempre a nasconderlo”.

Blatter più che difendersi, anche perché per adesso non è tra gli indagati, ha attaccato coloro che hanno sbagliato: “Le azioni di questi individui hanno portato oscurità e umiliazione nel nostro mondo. Purtroppo per quanto mi riguarda non posso controllare tutti e tutto. I prossimi mesi saranno molto difficili, sono sicuro che arriveranno ancora cattive notizie”. Evidentemente tanto altro sa il presidente per ora immune.

Leggi anche: