Scandalo Fifa: Platini, Blatter e Beckenbauer Deferiti

VOTA QUESTA NOTIZIA

Sono stati confermati i provvedimenti presi contro il presidente della FIFA Sepp Blatter e quello della Uefa Michel Platini, dalla camera d’inchiesta del Comitato Etico della FIFA.  Tutti e due i massimi esponenti, della massima federazione e confederazione di calcio, sono stati sospesi in maniera provvisoria per 90 giorni in merito al pagamento di circa 2 milioni di franchi, versati dalla Fifa, proprio a Platini nel febbraio 2011.

A comunicarlo è proprio la stessa FIFA tramite una nota: “La camera d’inchiesta farà tutto quello che rientra nei propri poteri, per garantire che una decisione possa essere presa dalla camera giudicante del Comitato Etico, presieduto da Hans-Joachim Eckert, entro i 90 giorni del periodo di sospensione (che ha avuto inizio l’8 ottobre 2015). La stessa camera conferma anche il procedimento contro il segretario generale Jerome Valcke in merito a un presunto uso improprio dei fondi e altre violazioni delle norme e dei regolamenti della FIFA“.
Stando a quello che dice il codice etico della FIFA, in applicazione della norma sulla presunzione d’innocenza, la camera d’inchiesta esamina tutte le circostanze dei casi allo stesso modo. Facendo in questo modo, tutte le parti che vengono tirate in ballo sono ritenute innocenti fino a quando non è stata presa una decisione definitiva dalla camera che deve giudicare.

SCANDALO FIFA: PLATINI E BLATTER SOSPESI