Schelotto Lascia il Palermo, si è Dimesso

Non c’è davvero mai pace in casa Palermo. Ennesimo colpo di scena in panchina, con l’argentino Schelotto che lascia il club, si è dimesso dall’incarico di allenatore stamattina. Neanche un mese fa l’ex stella del Boca Juniors era approdato nel capoluogo siciliano per progettare annate vincenti in rosanero. I problemi burocratici al suo arrivo, però, hanno costretto Zamparini a far sedere sulla panchina prima Viviani, poi Bosi, infine Tedesco, ingaggiato fino a fine stagione per i problemi di Schelotto che continuavano: l’argentino, infatti, non è tuttora riuscito a diventare comunitario e di conseguenza non ha potuto conseguire il patentino di allenatore.

Niente indicazioni alla squadra, niente interviste, lo status di accompagnatore in panchina: un ruolo forzatamente nell’ombra che non è andato giù a Schelotto che, suo malgrado, ha rassegnato le dimissioni nella mattinata di oggi. Ma a chi verrá affidata definitivamente la squadra? La soluzione più normale sarebbe quella di proseguire con Tedesco, ma si fanno i nomi di Viviani (al momento sotto contratto) e di Bosi (il tecnico della primavera). Insomma, la situazione al Palermo è sempre più paradossale e non fa certo bene al morale dei giocatori, con la zona retrocessione che comunque fa ancora paura.

Leggi anche: