Scontri Albania-Serbia? Ecco il Piano di Ordine Pubblico

VOTA QUESTA NOTIZIA

Tutti ricorderanno quel ring di Belgrado, perchè è chiamarlo “campo di calcio” sarebbe quasi una bestemmia, dove è andata in scena Serbia-Albania, sfida terminata anticipatamente a causa dell’arrivo di un drone controllato da alcuni tifosi ospiti, che ha immediatamente scatenato una rissa furibonda tra giocatori e tifosi.

A quasi un anno di distanza, le due squadre sono pronte a darsi battaglia nel match di ritorno, in programma domani sera a Tirana. I padroni di casa potrebbero festeggiare la storica qualificazione agli Europei in anticipo, ecco perchè le forze dell’ordine faranno di tutto affinchè la possibile festa possa svolgersi in modo sereno e tranquillo, evitando scontri e problemi di alcun tipo.

La capitale albanese ha visto in queste ore aumentare in maniera vertiginosa il numero dei poliziotti, muniti anche di elicotteri, e nella giornata di domani vedrà chiudere l’autostrada che porta all’aeroporto dalle ore 16 alle 19, al fine di prevenire qualsivoglia contatto tra le tifoserie.

TUTTE LE NOTIZIE SULLE NAZIONALI