Scudetto 2018-2019: chi è la squadra favorita?

Football Soccer - Juventus v AS Roma - Italian Serie A - Juventus stadium,Turin, Italy - 17/12/16 - Juventus' coach Massimiliano Allegri before the match against AS Roma. REUTERS/Tony Gentile

Con l’avvicinarsi della nuova stagione, cresce l’entusiasmo tra i tifosi. Dopo nove anni, Ronaldo lascia il Real Madrid e si appresta ora ad iniziare la sua avventura in serie A dopo aver firmato con la Juventus, un trasferimento che pare aggirarsi intorno ai 100 milioni di euro.

Sono stati introdotti alcuni cambiamenti che entreranno in vigore nella stagione che sta per cominciare; difficilmente influiranno sul risultato finale, ma saranno importanti per le squadre. Ecco le novità:

 

  • la sessione estiva di calciomercato non si sovrapporrà all’inizio del campionato in agosto; il calcio d’inizio si batterà il 19 agosto e il mercato chiuderà 24 ore prima
  • la Supercoppa Italiana si disputerà il 12 agosto
  • sono in programma due turni infrasettimanali, il 26 settembre e 3 aprile
  • turni natalizi: le partite verranno disputate nei giorni 22, 26 e 30 dicembre; il campionato riprenderà dopo la sosta invernale il 20 gennaio
  • il 13 gennaio si disputeranno partite di Coppa Italia; ci sarà anche un sorteggio e le squadre teste di serie non avranno il vantaggio di giocare in casa
  • la sessione di calciomercato di gennaio chiuderà il 19 del mese.

 

Queste novità permetteranno alle squadre di affrontare e gestire al meglio le partite delle varie competizioni italiane. In vista della nuova stagione, diamo uno sguardo alle principali contendenti per lo scudetto.

Scudetto 2018-2019: la Juventus prima favorita

Non c’è dubbio che molti scommettitori interessati alle scommesse calcio punteranno sulla Juventus come vincitrice del titolo di serie A anche quest’anno; Betfair dà i bianconeri come favoriti con una quota di 4/9.

Finora la Juventus ha vinto 34 campionati e sembra essere la squadra da battere, anche grazie all’arrivo di Ronaldo a rinforzare l’attacco. I bianconeri cercheranno di vincere il loro ottavo titolo consecutivo, a dimostrazione della supremazia esercitata in campionato nell’ultimo decennio.

Con Ronaldo alla guida dell’attacco, ci si aspetta non solo che riescano a vincere il campionato, ma anche ad avvicinarsi ad un successo in Champions League, se non addirittura a conquistarla. Nonostante due finali disputate negli ultimi quattro anni, la Juventus manca la conquista della Champions dal 1996.

Real Madrid-Legia Varsavia Probabili Formazioni e Pronostico

Napoli: la seconda favorita per lo scudetto

La squadra partenopea è considerata l’avversaria più temibile della stagione e lo confermano le quote scommesse a 11/2.

Il Napoli non vince il titolo dal 1990 e il mancato successo nella scorsa stagione è stato un duro colpo, dato che erano riusciti a rimanere in corsa per lo scudetto fino alla penultima gara. Hanno concluso il campionato con un distacco di soli quattro punti dai bianconeri vincitori e di ben 14 punti dalla terza classificata Roma.

Tuttavia, nella prossima stagione i partenopei dovranno fare a meno sia dell’ex allenatore, ora al Chelsea, che del registra Jorginho, e ciò potrebbe diminuire le possibilità di successo. Il Napoli ha comunque una formazione incredibilmente forte, se includerà giocatori come Dries Mertens in attacco. Se i partenopei continueranno nella loro cavalcata mostrata nelle ultime stagioni, allora potrebbero davvero essere in grado di mettere la parola fine alla supremazia bianconera in campionato.

Outsidet la Roma per la corsa scudetto

Le quote scommesse a 15/2 relative alla vittoria del titolo da parte della Roma dicono tanto sulle possibilità di successo dei giallorossi. Data l’ampiezza della rosa, è davvero incredibile che siano riusciti a vincere solo tre scudetti; tuttavia, si sono piazzati al secondo posto in ben quattordici occasioni. La conquista del titolo più recente risale al 2001.

Dopo la cessione di Alisson al Liverpool, diventato così il portiere più costoso nella storia del calcio, la Roma si è data da fare per rinforzare la squadra. Se vogliono conquistare lo scudetto, i giallorossi dovranno migliorare di molto le prestazioni della scorsa stagione. Ma non ci sono dubbi riguardo la loro presenza nella lotta per le prime quattro posizioni nel prossimo campionato.