Scuffet all'Atletico Madrid: il portiere dell'Udinese lascia l'Italia

18 anni, 10 milioni. L’Italia che esce fuori ai gironi dei Mondiali, viene derubata di giovani talentuosi che cercano speranze sempre più all’estero che nel proprio paese. Simone Scuffet passa dall’Udinese all’Atletico Madrid per dieci milioni di euro, cinque subito più altri cinque di bonus. L’Italia dopo Immobile, ne perde ancora un altro, la lezione non è servita a niente.

Sono bastate sedici partite all’estremo difensore dell’Udinese per far salire la sua quotazione sul mercato e ingolosire mezza Europa. L’Udinese ha tentato di trattenerlo, ma sull’offerta dell’Atletico e la voglia del calciatore di fare il salto di qualità, ha dovuto cederlo. Scuffet si trasferisce dunque in Spagna, dove era rimasto a suo tempo Pepito Rossi, e troverà la concorrenza di Ochoa, un protagonista dei Mondiali 2014.

Il portiere azzurro era stato seguito anche dal Milan che aveva offerto un solo milione, dal Napoli, che però sta ancora aspettando le intenzioni di Reina e dalla Juventus, ma in questo caso Scuffet non sarebbe venuto a fare il vice Buffon. I giovani in Italia: Prandelli non li fa giocare, De Rossi li chiama figurine e intanto all’estero ne approfittano.

Leggi anche –> Isla al Valencia? La Juve vuole 10 milioni
Leggi anche –> Mercato Juve 2014-15: spesi 49 milioni per Evra, Iturbe e Morata