Seedorf a Sky: "Non ho bisogno di conferme, ho un contratto col Milan"

In una delle sue ultime interviste Allegri diceva, in riferimento alle insistenti voci che lo volevano esonerato per far spazio al suo pupillo presidenziale Seedorf, “il Milan logora chi non ce l’ha”. Oggi a qualche mese di distanza e consumata la staffetta Max-Clarence, la situazione sembra ribaltata: il Milan, infatti, appare logorare chi ce l’ha.

In quest’ottica si potrebbe capire l’ intervista rilasciata ieri a Sky dal tecnico olandese non concordata con la società. Dichiarazioni in cui il buon Clarence rivendica il suo lavoro, i suoi risultati e soprattutto spazza ogni nude circa il burrascoso rapporto con Galliani, compagno di qualche vacanza brasiliana: “Quello con Galliani è un rapporto che va al di là del calcio. Non voglio il suo posto, voglio fare l’allenatore. Lui ha fiducia in me”, e con Berlusconi, l’uomo che lo ha voluto a tutti i costi sulla panchina dei rossoneri. Seedorf è sicuro di rimanere sulla panchina del Milan anche per la prossima stagione e lo esterna pubblicamente: “Non c’è bisogno che venga confermato: ho un contratto con il Milan anche per la prossima stagione”.

La dirigenza, invece, colpita dalla “sindrome del Biscione” si chiude in un silenzio assordante. Barbara la prima a silurare pubblicamente Allegri, non risponde alle domande sul tecnico rossonero perché, nella divisione dei ruoli fra a.d., le questioni sportive sono di competenza di Galliani. Anche lui però tace, lui che da due anni difendeva a spada tratta l’aziendalista “conte Max” e che avrebbe voluto Inzaghi sulla panchina dei rossoneri. Allora la decisione finale spetterà a Silvio Berlusconi che però proprio ieri, intervistato nel programma di Barbara d’Urso, ha evitato qualsiasi discorso calcistico, preferendo l’argomento Dudu.

La situazione in casa Milan è dal thrilling, e la sensazione è che a Clarence non venga perdonato nulla, cosa che invece veniva fatta per chi aveva sul groppone l’epurazione di Pirlo e il dispendioso acquisto di Matri. La verità è che serve chiarezza, perché un Milan così logora chi lo segue e cioè circa un milione di tifosi…!

Leggi anche-> Barbara Berlusconi: “Il futuro di Seedorf? No Comment”

Leggi anche-> Milan sconfitto e Berlusconi infastidito: Seedorf a rischio?