Sentenza Calciopoli, Agnelli vuole il risarcimento dalla Figc

La Juventus chiede i danni per il processo

Calciopoli non è ancora finita, o meglio, Agnelli ha intenzione di prendere la palla al balzo e chiedere il maxi-risarcimento di cui si era parlato qualche tempo fa. Il presidente bianconero vorrebbe dalla Figc 443 milioni visto che la Juventus è stata esclusa da qualsiasi tipo di responsabilità civile.

La sentenza è arrivata e ha decretato la prescrizione ma la Vecchia Signora vuole che giustizia sia fatta e Agnelli è intenzionato a presentare una richiesta al Tar che ha come argomento il risarcimento per danni. I bianconeri, però, stanno aspettando le motivazioni derivanti dalla sentenza per poi poter rivolgersi al Tribunale Amministrativo Regionale.

La Stampa, noto giornale torinese, riporta che oggi, Agnelli e Tavecchio, si dovrebbero incontrare in occasione della riunione Uefa per discutere di alcune questioni legate a questa sentenza e non solo. Alcune indiscrezioni parlano anche di capire l’interesse da parte di Fini, ex presidente della Camera, nei confronti di Lotito, patron della Lazio.