Serie A 2014-2015: Top 11 del Campionato

Si è concluso da una settimana o poco più il campionato di calcio della Serie A 2014-2015 e CalcioNow.it ha deciso di salutare la stagione trascorsa con una speciale top 11 nella quale entrano a far parte i giocatori che, nel corso del campionato appena concluso, hanno più volte figurato nella top 11 settimanale. Disposti secondo un 3-4-3, è questo il modulo della Serie A 2014-15 di CalcioNow.it, trovano posto in formazione Diego Lopez tra i pali; Gonzalo Rodriguez, Glik e Tonelli in difesa; Felipe Anderson, Vidal, Candreva e Florenzi a centrocampo; Menez, Higuain e Toni in attacco. Il top degli allenatori è Massimiliano Allegri.

DIEGO LOPEZ. Una garanzia per il Milan. Si è presentato davanti ai nuovi tifosi parando il rigore a Candreva e, nel corso del campionato, ha confermato le sue abilità e la sua grande qualità. Qualche papera c’è stata, ma fa parte del gioco. Anche i grandi sbagliano.

G. RODRIGUEZ. Difensore con il vizio del gol. La stagione 2014-15 è la prima da vice-capitano della viola e lui non delude le aspettative. Trenta presenze in tutto con sette gol all’attivo in Serie A. Il suo contratto con la Fiorentina scadrà tra due stagioni, avrà dunque tempo di sorprendere ancora i viola.

GLIK. Non poteva mancare il capitano del Torino in questa speciale top 11. Glik con i suoi “colpi di testa” ha salvato spesso il Toro. I granata faranno bene a tenerselo stesso, un Glik così può sempre servire.

TONELLI. Una rivelazione, come l’Empoli. La stagione dei toscani è stata davvero da incorniciare, così come quella del difensore venticinquenne, pilastro del reparto arretrato dell’Empoli e protagonista più e più volte con le sue prestazioni e con qualche gol.

F. ANDERSON. È stato uno dei giocatori protagonisti con la maglia della Lazio. Gol, doppiette, assist e giocate per una stagione da ricordare e che lo ha portato a esordire con la maglia della sua nazionale, il Brasile, nel match dello scorso 7 giugno contro il Messico.

VIDAL. Riesce a superare l’infortunio al ginocchio destro e sotto l’attenta guida di Massimiliano Allegri diventa uno dei giocatori simbolo della nuova Juventus. Mette sette firme in campionato, tanti sono i gol segnati, ma regala anche diversi assist.

CANDREVA. Non inizia nel migliore dei modi la sua stagione, il rigore sbagliato contro il Milan nel primo match di campionato però non ha messo in ginocchio Candreva che, nel corso della stagione, è riuscito a farsi perdonare ed è entrato nella top delle top.

FLORENZI. Fatelo giocare da terzino, a centrocampo o leggermente avanzato il risultato non cambia. Florenzi non delude mai e delizia con i suoi gol e le sue giocate come quella al 93′ di Roma-Genoa.

MENEZ. Il Milan delude, deludono meno i singoli. Per Menez quella trascorsa è stata una delle sue migliori stagioni. Cardine del Milan di Inzaghi ha con le sue magie deliziato i tifosi: quel gol di tacco contro il Parma alla seconda giornata rimarrà indelebile, un po’ meno la stagione del Milan…

HIGUAIN. Quasi a sorpresa si guadagna un posto nella top 11 Gonzalo Higuain. Il Pipita più di altri è risultato essere più decisivo di altri suoi colleghi nel corso della stagione ed è dunque rientrato tra i migliori 11 del campionato di Serie A 2014-15.

TONI. Non poteva assolutamente mancare in questa top 11 il capocannoniere della nostra Serie A. Toni con i suoi gol ha fatto sognare i tifosi dell’Hellas Verona e non solo. Un campione d’altri tempi e poco importa se nella classifica marcatori deve spartirsi il primo posto con Icardi.

ALL. ALLEGRI. Quasi scontato. Allegri ha battuto lo scetticismo iniziale, eliminato il fantasma di Conte e condotto la Juve verso il “Poker Scudetto”. Chi poteva essere l‘allenatore top della Serie A 2014-15 se non lui?

Top 11 Campionato Serie A 2014-15

TUTTE LE TOP 11 DELLA SERIE A 2014-15