Serie A 2015-16: la Top 11 della Prima Giornata

VOTA QUESTA NOTIZIA

Si è riaperta la stagione di Serie A e, anche quest’anno, CalcioNow.it proporrà ai propri lettori la Top 11 con i giocatori che si sono maggiormente nel corso delle varie giornate. Iniziamo con la prima giornata del campionato 2015-16 e dunque con la prima formazione schierata da CalcioNow.it. Si tratta di un 4-2-4 messo in campo da mister Sousa e che vede in porta Sportiello con Barzagli, El Kaoutari, Danilo e Avelar in difesa; centrocampo affidato a Alonso, Jovetic e attacco composto da Thereau, Muriel, Meggiorini e Sansone.

SPORTIELLO. L’Atalanta contro l’Inter fatica un po’, ma fino ai minuti di recupero finali (rivelatisi fatali per gli uomini di Reja) Sportiello riesce a opporsi alle conclusioni dei nerazzurri in particolare a quella di Hernanes e Santon nei minuti 91 e 92. Nulla può sul tiro a giro di Jovetic.

BARZAGLI. Si conferma una certezza della retroguardia della Juventus. Tiene a bada i bianconeri di Udine e si oppone più volte alle loro incursioni. Non può nulla sul gol di Thereau.

EL KAOUTARI. Al suo esordio in Serie A non sbaglia. Una presenza, un gol, quello della vittoria. Grazie alla sua conclusione su evoluzione di punizione al 91′ regala la vittoria al Palermo e punisce il Genoa. Abile nello sfruttare un rimpallo. Quando si dice “carpe diem”.

DANILO. Muro della difesa dell’Udinese riesce a tener testa a uno come Mario Mandzukic. La vittoria dell’Udinese passa anche dai suoi piedi.

AVELAR. Dai suoi due assist nascono i gol che permettono al Torino di rimontare e battere l’esordiente Frosinone. Provato a centrocampo da mister Ventura non delude. Buona la sua prestazione e può solo migliorare.

ALONSO. Strepitoso. Il suo gol è davvero una chicca. Sinistro potente e preciso da calcio di punizione con pallone che oltrepassa la barriera per finire dritto dritto alle spalle di Diego Lopez. Da lì inizia l’incubo rossonero e la festa viola.

JOVETIC. Decisivo. Con il suo gol a giro al minuto 93 permette all’Inter di conquistare i primi tre punti nella Serie A 2015-16. Scelta azzeccata quella di mister Mancini che ha fatto entrare l’ex Fiorentina nella ripresa al posto di Mauro Icardi. Fiducia pienamente ripagata.

THEREAU. Fa cadere la Juventus di fronte al suo pubblico alla prima giornata di campionato, un avvenimento che non accadeva da anni. Cross di Kone sulla destra e colpo vincente di Thereau. Juventus KO, vittoria bianconera… a Udine.

MEGGIORINI. Fondamentale. Dai suoi piedi nasce la rimonta del Chievo sull’Empoli. Entra al 45′, segna al 55′ il gol dell’1-1 e regala a Paloschi l’assist del definitivo 3-1. Complimenti a mister Maran per la scelta.

MURIEL. Apre le danze blucerchiate al Marassi, a farne le spese l’esordiente Carpi. Si procura il rigore trasformato nel gol dell’1-0 da Eder e segna i due gol successivi. Partita chiusa già nel primo tempo con ben cinque gol segnati e uno dei protagonisti indiscussi è Muriel.

SANSONE. Punisce il Napoli con il suo gol. Dopo la doccia fredda servita al 3′ da Hamsik, il Sassuolo si riprende: rimonta e sconfigge i partenopei per 2-1 a decidere proprio il gol di Sansone.

ALL. SOUSA. Esordisce in Serie A contro una squadra non facile come il Milan, ma riesce a orchestrare bene la sua Fiorentina che vince e convince. Complimenti a mister Sousa, benvenuto in questa Serie A.

Top 11 prima giornata serie A 2015-16

TUTTE LE NOTIZIE SULLA SERIE A 2015-16