Serie A 2015-16, Nicchi: “Gli Arbitri puniranno condotte violente”

VOTA QUESTA NOTIZIA

Al via il campionato di Serie A 2015-16 e il presidente dell’Aia Marcello Nicchi avverte che gli arbitri puniranno le condotte violente. Anche quest’anno Nicchi vuole che gli arbitri di Serie A utilizzino la linea dura nei confronti dei tesserati che si rendono colpevoli di un intervento particolarmente duro: “Vogliamo garantire tutti che siamo pronti, faremo di tutto perché il calcio torni ad essere divertimento: non sarà più tollerata la violenza”. Queste le parole del presidente degli arbitri in occasione della presentazione della nuova stagione agonistica a Coverciano. Presenti tutti i fischietti di Serie A e B e il presidente federale Tavecchio.

Nicchi ha chiuso con la raccomandazione ai calciatori e agli allenatori di evitare sanzioni inutili per le proteste e ha poi espresso una considerazione sulla goal line technology, da quest’anno su tutti i campi di Serie A: “È un bel passo avanti, sono certo che faremo un bel campionato, – conclude Nicchi – a quest’anno sarà anche più facile l’applicazione del fuorigioco”.

Leggi anche: