Serie A, chiuse per squalifica le Curve di Inter e Roma

Una vera e propria stangata è quella che ha decretato il giudice sportivo Tosel su Inter e Roma. Le Curve delle due squadre dovranno restare chiuse per una giornata. Le motivazioni del provvedimento sono state rese notte oggi pomeriggio e si rifanno a cori di discriminazione territoriale e razziale.

In particolare per l’Inter, che dovrà scontare la squalifica nel derby contro il Milan di domenica sera, la decisione è stata presa perché nel corso dell’ultima gara contro il Napoli dal “…settore ospiti per la durata dell’intera gara  si sono levati cori del seguente tenore: Napoli m…., Napoli colera sei la vergogna dell’Italia intera; puzza di m…. puzza di cani, stanno arrivando i napoletani;………..voi non siete esseri umani…………”, si legge nella nota ufficiale. La squadra nerazzurra oltre alla chiusura per un turno del settore Nord – Secondo Anello Verde è stata anche condannata al pagamento di 50mila euro di multa.

Per la Roma invece i cori, cantati più volte durante il corso della gara, hanno interessato i calciatori avversari del Milan: “Rossoneri squadra di neri e Buu nei confronti di Balotelli”. Resterà quindi chiusa domenica la Curva Sud e inoltre anche i giallorossi sono tenuti al pagamento di 50mila euro di multa.

Giampaolo-Tosel

Sospesa invece la pena per la Lazio, i cui tifosi domenica scorsa nella gara contro il Livorno “…al 30’ del primo tempo, dalla Curva Nord si alzava in modo distinto un ripetuto – buu-buu – all’indirizzo del calciatore Mbaye Ibrahima dopo che lo stesso calciatore di colore commetteva un fallo di giuoco sul calciatore Candreva”. La diffida resterà in vigore un anno e se in questo periodo si ripete la condotta criminosa ci sarà la chiusura della Curva Nord.

Leggi anche — > Napoli-Inter 4-2 Video Gol, Highlights e Sintesi (Higuain, Cambiasso, Mertens, Dzemaili, Nagatomo, Callejon)

Leggi anche — > Milan-Roma 2-2 Video Gol, Highlights e Sintesi (Destro, Zapata, Strootman, Muntari)