Serie B, Bari il futuro societario è ancora incerto

Il futuro societario del Bari è sempre più incerto. Infatti l’imprenditore varesino Guido Borghi che doveva prendere il posto di Matarrese si sarebbe tirato indietro nelle ultime ore. “La strada è ancora lunga, non bisogna assolutamente illudersi. Siamo ancora lontani. La trattativa va affrontata nel momento giusto e più appropriato. Comprare una società di calcio non è la cosa più semplice del mondo. Bisogna avere calma”, ha detto l’imprenditore di rilievo internazionale.

Ma non tutto è ancora chiuso perché poi Borghi apre uno spiraglio: “Si sta correndo un po’ troppo in fretta – ha continuato Borghi – e non sono solito correre. Bisogna procedere con ponderazione. Parlarne è controproducente per la trattativa”.

Il passo indietro dell’imprenditore varesino sarebbe dovuto proprio alla fuga di notizie, evidentemente Borghi voleva molta più discrezione. Matarrese e Paparesta però hanno in mano anche una carta di riserva: un plenipotenziario russo pronto a subentrare nel momento in cui ufficialmente la trattativa con il varesino venga stoppata.

Leggi anche — > Bari-Ternana 2-1 Video Gol, Highlights e Sintesi (Galano doppietta, Zito)