Shaqiri in prestito alla Juve? Il Bayern vuole 23 milioni per il riscatto

La Juventus sembra molto attiva sul mercato soprattutto adesso che la finestra estiva sta per chiudersi. I bianconeri hanno bisogno di un attaccante e l’ultima idea di Marotta è Shaqiri.

La Juventus vuole vincere il quarto scudetto consecutivo e vuole arrivare il più lontano possibile in Champions League. Nella prima conferenza stampa Agnelli e Allegri hanno fissato l’obbiettivo dei quarti di finale e per raggiungerli c’è bisogno di grandi giocatori. Proprio per questo Marotta sta sondando vari terreni inglesi, francesi ma non solo. L’ultima idea del ds bianconero è Shaqiri. L’attaccante svizzero era già stato contattato ad inizio estate ma tutto è andato in fumo poichè c’era il Mondiale di mezzo. Adesso, invece, sembra che si faccia sul serio.

I bianconeri nei giorni scorsi hanno fatto recapitare la loro offerta al Bayern Monaco. Prestito oneroso di 2 milioni con diritto di riscatto fissato a 15-16 milioni. Questa proposta è stata vagliata e cestinata dai tedeschi che vogliono fissare il riscatto a 23 milioni. Un anno e mezzo fa i campioni di Germania avevano speso ben 12 milioni per comprarlo dal Basilea e vogliono garantirsi una plusvalenza notevole dovuta al buon Mondiale giocato dal piccolo esterno svizzero.

Nei prossimi giorni ci saranno nuovi incontri fra i dirigenti tedeschi e quelli bianconeri. Questa trattativa da la sensazione che potrebbe sbloccarsi da un momento all’altro.

Leggi anche —>Allegri pronto a rivalutare Giovinco? La nuova Juve punta su di lui

Leggi anche —>Falcao resta al Monaco: Podolski in prestito alla Juve?