Simone Scuffet piace al Milan: parte l'asta per il portiere dell'Udinese

Una delle più belle note liete e rivelazioni di questo campionato di serie A è sicuramente quella relativa a Simone Scuffet, giovanissimo estremo difensore che ormai trova abitualmente spazio con la maglia dell’Udinese da titolare. A 17 anni può già vantare di essere il numero uno di una squadra di massima serie, con parate davvero eccezionali che lo stanno facendo finire nel mirino di top club non solo italiani ma anche europei.

Anche nell’ultimo turno contro l’Inter, il giovane portiere ha dimostrato grandissime capacità: molti parlano di lui come di un predestinato che tra qualche anno raccoglierà l’eredità di Gigi Buffon anche in Nazionale. Ma nel frattempo parte quella che si potrà definire una vera e propria asta con il Milan particolarmente interessato: proprio i rossoneri sono alla ricerca di quello che sarà l’erede di Cristian Abbiati, in là con gli età e spesso vittima di infortuni.

Nessuna trattativa ufficiale partita, ma Galliani è pronto a sondare per il giovanissimo portiere friulano, nonostante l’ingaggio di Agazzi a gennaio e il possibile rilancio di Gabriel dopo qualche chance concessagli da Allegri. Potrebbe essere proprio uno dei due a finire all’Udinese in cambio di Scuffet, anche se al momento appare molto difficile che Pozzo decida di privarsi immediatamente di un calciatore appena “svezzato” in serie A, visto che fino a prima di Natale difendeva i pali della Primavera bianconera. La dirigenza del Milan inizia a pensarci ed è pronta a puntare su Scuffet per il futuro della retroguardia rossonera.

Leggi anche: