Stadio Milan, la Gazzetta dello Sport: si rimane a San Siro con l'Inter

Ormai sembra quasi certo: il Milan rimarrà a San Siro con l’Inter, dato che l’ipotesi nuovo stadio è sempre più remota. Questo sostiene oggi la Gazzetta dello Sport. La notizia non ha certamente fatto piacere al club nerazzurro, che pensava ormai a una gestione in solitaria dello stadio “Giuseppe Meazza“. Il dietrofront del Milan, invece, confermato dalle parole di Berlusconi un paio di giorni, ha cambiato tutto.

Come riferisce il quotidiano milanese, per le due società sarà fondamentale aumentare i ricavi da stadio, che attualmente oscillano tra i 18 e i 22 milioni di euro. Rispetto alle big europee, cifre nettamente inferiori dunque. E per far si che i ricavi da stadio aumentino, sarà fondamentale che i rapporti tra i due club restino buoni.

Ora le due società dovrebbero incontrarsi a breve, con il Milan che dovrebbe comunicare all’Inter l‘addio ufficiale al Portello, con dispiacere di Barbara Berlusconi, convinta che lo stadio di proprietà sarebbe stato l’unico modo per aumentare gli introiti. Nel frattempo, ieri è stato annullato l’incontro tra le due società e il Comune di Milano, considerato inopportuno in questo momento.

Dunque, si aspetta solo l’ufficialità dell’addio al progetto del nuovo stadio e poi le due società dovranno iniziare a lavorare per la convivenza a San Siro.

Leggi anche: